Account
Please wait, authorizing ...
×

"Sale in Zucca. Pensare e coltivare il futuro"

Il progetto si propone di approfondire il tema della sostenibilità a più livelli, affrontando, in un approccio interdisciplinare, gli aspetti ambientali, socioeconomici, etici e di salute pubblica implicati.

Inizialmente, ha comportato la creazione di un orto didattico per esplicita richiesta, nel 2017, di quattro classi del liceo, colpite dalla visione del film documentario Domani (Cyril Dion & Mélanie Laurent, Francia 2015), dove vengono analizzate possibili proposte concrete per affrontare la complessa problematica dell’impatto umano sull’ambiente.

Gli obiettivi del progetto sono molteplici: coltivare la consapevolezza dell’importanza della biodiversità, delle interazioni tra organismi, dell’agricoltura biologica, della produzione locale; sensibilizzare all’impatto delle attività umane e delle scelte quotidiane dei consumatori sull’impronta ecologica e sul riscaldamento climatico; riflettere sulle implicazioni dei modelli socioeconomici e sulle responsabilità etiche e sociali della scienza.

Il progetto si articola su tre tipologie differenti di attività.

  • La prima consiste nella coltivazione delle cinque aiuole dell’orto didattico.
  • Il secondo consiste in un ciclo di serate pubbliche e di incontri per le classi con personalità del mondo scientifico e umanistico.
  • Il terzo nel creare una raccolta di materiale didattico sul tema della sostenibilità, da mettere a disposizione di docenti e allievi.

Maggiori informazioni sul progetto di istituto per l’anno scolastico 2020/21 premere qui.

Manuela Varini e Ambra Gianini

In primavera-autunno 2018 e 2019 è stato creato il Giardino delle zucche al Parco del Tassino di Lugano.

Il 22 maggio si festeggia la giornata mondiale della biodiversità, ovvero la varietà di tutti gli organismi viventi, nelle diverse forme e rispettivi ecosistemi.

Il progetto Sale in zucca! ha vinto il secondo premio per la categoria Azione concreta per le Scuole Medie Superiori al Concorso svizzero Eduki 2017/18 ‘Perché la scuola? Verso un insegnamento di qualità per tutti.’ Concorso per progetti scolastici atti a promuovere gli obiettivi di Sviluppo sostenibile dell’ONU a Ginevra

A seguito della visione del documentatio Domani (di Cyril Dion e Mélanie Laurent), nella primavera del 2017 alcune classi hanno espresso alle professoresse Manghera e Varini l’interesse di creare un orto didattico e urbano a scuola. È quindi nato il progetto Sale in zucca! coordinato dalle docenti menzionate e nel quale sono state coinvolte una decina di classi, diversi docenti di biologia e  il gruppetto di scuola speciale inserito negli spazi del LiLu1, con le loro insegnanti. 

Il progetto "Sale in Zucca ha coinvolto un numero importante di studenti in un lavoro che continua da diversi anni ormai. In questa pagina è presentata una galleria fotografica del lavoro svolto, sopratutto nell'orto.

Il progetto "Sale in Zucca" ha avuto una vasta eco nei media della Svizzera italiana. I giornali, la radio e la televisione hanno coperto gli eventi dando loro differente spazio.
In questa pagina presentiamo una rassegna stampa generale.

Il video del progetto "Sale in zucca" sta riscontrando molto interesse ed è stato selezionato in diversi concorsi nazionali e internazionali.

Pagina 4 di 5

IL LICEO CANTONALE DI LUGANO 1

Il Liceo cantonale di Lugano 1 è nato come unico liceo del Canton Ticino nell'anno scolastico 1852-1853.  Nei suoi primi anni di vita il liceo contava dai 20 ai 30 studenti. Attualmente nel Canton Ticino esistono 6 istituti di studi superiori. 
Oggi, il solo Liceo cantonale di Lugano 1 conta 50 classi e più di mille studenti.


Indirizzo

Liceo cantonale di Lugano 1
Viale Carlo Cattaneo 4
6900 Lugano
tel. +4191 815 47 11
www.liceolugano.ch

© 2020 LICEO CANTONALE DI LUGANO 1
VIALE CARLO CATTANEO 4 - 6900 LUGANO